Contadino trova “uovo” gigante: in realtà è qualcosa di molto speciale

Antonio Nievas ha una piccola fattoria vicino a Buenos Aires, Argentina. Mentre camminava tra i suoi terreni, ha notato qualcosa di strano vicino al letto del fiume e ha così fatto una scoperta incredibile: un "oggetto" che somigliava a un uovo gigante, di circa 90 cm. Antonio era ovviamente molto contento e ha subito pensato di aver trovato un uovo di dinosauro!

Youtube/Ruptly TV

Ma, quando alcuni ricercatori hanno fatto visita all'uomo, hanno escluso immediatamente che si trattasse dell'uovo di un dinosauro. Analisi più attente hanno rivelato che si tratta di quanto rimane di un gliptodonte, una creatura preistorica che aveva l'aspetto di un armadillo gigante. La specie si è estinta circa 10.000 anni fa, alla fine dell'Era Glaciale. E, anche se erano di aspetto molto simile all'armadillo, riuscivano, in alcuni casi, a raggiungere i 3 metri di lunghezza.

Il guscio che Antonio ha trovato apparteneva a un giovane animale. I ricercatori sono rimasti stupiti da come questi resti si siano conservati per ben 10.000 anni. Il guscio è fatto da migliaia di piastre ossee, ancora chiaramente riconoscibili.

Youtube/Ruptly TV

Che cosa incredibile deve essere imbattersi in un reperto così antico e raro.

Nel video di seguito, in spagnolo, le immagini dell'incredibile scoperta: 

Chissà quanti musei di storia naturale vorranno accaparrarsi questa singolare scoperta!

Commenti

Scelti per voi