Questa donna ha salvato uno strano “cane”, che si nascondeva sotto la sua veranda, ma quando ha scoperto il suo segreto è rimasta senza parole.

Sharon Bertozzi degli Stati Uniti, non riusciva quasi a credere ai suoi occhi quando ha trovato questo groviglio di peli che si era nascosto tra le fioriere della sua veranda.

Avvicinandosi, ha sentito un sibilo, scoprendo così che si trattava di un cane emaciato. Dal momento che la donna non aveva un guinzaglio e non sapeva se il cane avesse qualche malattia, ha deciso di chiamare il canile di zona. Il personale è arrivato in 15 minuti e, una volta raggiunto il "cane", gli uomini si sono detti molto sorpresi.

Non si trattava infatti di un cane ma di un coyote selvatico che, stanco e affamato, si era rifugiato sotto la veranda della donna. Nessuno poteva sapere da quanto tempo fosse lì, ma sicuramente non da poche ore.

Sharon ricorda come si è sentita alla vista della povera creatura: "Ho provato molta compassione, all'inizio ho pensato si trattasse di un cane abbandonato, arrivato nel mio giardino per morire". 

Il coyote aveva delle brutte ferite, era denutrito e anche disorientato. In genere i coyote evitano gli umani per paura, ma questo era troppo debole per correre via. Si è poi scoperto che si trattava di una femmina, che i soccorritori hanno chiamato Princess (principessa).

Princess è rimasta nel canile diverse settimane, è stata medicata e nutrita, prima di essere liberata in una riserva, insieme ad altri due coyote, che erano stati curati a loro volta.

I soccorritori erano molto contenti quando hanno visto i tre coyote tenersi compagnia e tornare ad essere sani, felici e liberi.

Per fortuna, la storia di Princess ha avuto un lieto fine, ma c'è da stare attenti: gli uomini non dovremmo invadere gli spazi degli animali selvatici. Questo infatti non fa che aumentare il numero di casi come quello di Princess.

Commenti

Scelti per voi