Un uomo si è introdotto in casa della sua ex moglie con un fucile. Quando vedrete quello che ha fatto dopo, rimarrete scioccati!

Rachael Moore vive a Brisbane, Australia, con i suoi cinque figli, di un'età compresa tra i 2 e i 14 anni. I primi tre figli sono quelli di un matrimonio precedente che la donna ha chiuso, per sfuggire a un marito violento.

Youtube/agkfz

Quando Rachael ha incontrato Daryl qualche anno dopo, ha deciso di concedersi di nuovo a una relazione. E da allora sono passati sette anni felici, durante i quali i due hanno cresciuto i tre figli della donna e i due, frutto del loro amore. Tutti i ragazzi considerano Daryl come il loro padre. Ma un giorno, con grande sorpresa della famiglia, l'uomo ha avuto uno scatto d'ira e si è accanito su Rachel. Si è trattato di un episodio isolato, ma la donna non ha alcuna intenzione di essere, ancora una volta, vittima di violenze domestiche. Ha così deciso di interrompere la relazione con Daryl, chiedendogli di lasciare la loro abitazione.

Youtube/agkfz

I due sono comunque riusciti a tenere dei rapporti civili, per il bene dei figli. Hanno continuato a vivere separati, ma sempre in contatto per tutto quello che riguarda i ragazzi. Dopo qualche tempo, però, Rachel ha notato che il comportamento di Daryl era cambiato: un giorno, per esempio, l'aveva chiamata diverse volte e non trovandola le aveva lasciato dei messaggi minacciosi in segreteria. Più tardi, quella sera, quando Rachel ha trovato le ruote della sua auto tagliate, nel vialetto di casa, ha capito che le cose non si sarebbero messe bene. Sapendo bene cosa stava per succedere, la donna ha portato i ragazzi in una stanza per farli nascondere. Non appena entrati, hanno sentito il rumore della porta di ingresso che si apriva e il suono dei passi pesanti di Daryl mentre li cercava in casa.

Youtube/agkfz

Quando l'uomo è entrato nella stanza, l'intera famiglia era sotto shock: aveva in mano un fucile. Rachel ha così provato a calmarlo, ma Daryl non ascoltava. Ha imbracciato il fucile e ha sparato due volte, colpendola al braccio. Rachael a quel punto ha perso i sensi ma, quando tutto ormai sembrava perduto, i suoi tre figli maggiori sono entrati in azione.

Youtube/agkfz

Cameron, di appena 12 anni, è stato il primo a reagire. Ha colpito Daryl allo stomaco ed è riuscito a disarmarlo, uscendo dalla stanza con il fucile. A quel punto Jayden, 14 anni, è saltato addosso al patrigno e lo ha afferrato per la gola. Quando anche Cameron è tornato in camera i due fratelli hanno colpito l'uomo, facendogli perdere i sensi. Nel frattempo Kayla, 10 anni, era riuscita a mettere in salvo la madre, bendarle le ferite e chiamare la polizia.

Youtube/agkfz

Grazie al coraggio incredibile dei suoi figli, Rachel è sopravvissuta alla rabbia di Daryl, che adesso è tenuto in custodia, in attesa del processo per tentato omicidio.

Youtube/agkfz

Rachael quella sera è stata trasportata in ospedale e all'inizio non era chiaro se avrebbe perso o meno il braccio ma, grazie a diverse operazioni, il suo arto è stato salvato. Il giorno dopo il terribile evento, la donna ha potuto vedere i suoi figli e ringraziarli per quello che avevano fatto. 

Youtube/agkfz

In questo video, in lingua inglese, potete sentire da Rachael e i suoi figli il racconto incredibile di quel giorno:

I figli di Rachael hanno ricevuto una medaglia al valore in Australia per il coraggio dimostrato ma i tre, ripensando a quella notte, sono ancora molto spaventati per quello che sarebbe potuto succedere alla madre. Hanno delle ferite che si porteranno dietro per un po', ma sono fortunatamente tutti vivi. Speriamo che questa famiglia ritrovi presto la serenità che merita.

Commenti

Anche Per davvero