Dicerie: i colori sulle confezioni del dentifricio.

Forse ve ne sarete già accorti, nella parte finale della confezione del vostro dentifricio si trova un piccolo quadrato colorato (nella maggior parte dei casi). Sapete cosa significa? Si dice che indichi qualcosa sulla composizione della pasta dentifricia. Secondo alcuni il rosso e il nero segnalano la presenza di agenti chimici, mentre il verde di sole piante.  

 

In realtà, si tratta di ben altro. Per conoscere gli ingredienti presenti nel vostro dentifricio, l'unico modo è quello di leggere quanto riportato sulla confezione. 

 

Questo tipo di segni esiste anche su altre confezioni, come quelle del latte, dei cereali, dei biscotti... E serve solo a facilitare il taglio durante il processo di manifattura.

 

Infatti, chi produce le confezioni non si occupa anche del prodotto, ma realizza degli stock, che poi vengono adattati alle necessità del cliente. Il quadrato indica dove la macchina deve fermarsi ed effettuare il taglio del tubetto (in questo caso). La scelta del colore è a discrezione della casa di produzione o può dipendere anche dalla qualità del tubo. Si prediligono colori scuri in modo che siano più facilmente "leggibili" per le macchine.

 

È molto importante fare attenzione alle notizie false e alle cosiddette "bufale", soprattutto quando si tratta di prodotti che usiamo per la nostra cura personale o quella dei nostri bambini. Spesso le case di produzione ci fanno credere che uno specifico ingrediente sia meglio di un altro, come per esempio con i microgranuli. Ma non c'è niente di meglio di un prodotto con una lista minima di ingredienti e che possibilmente non siano dannosi per l'ambiente. 

Un dentifricio con un quadrato verde potrebbe rivelarsi quello con gli agenti chimici più forti. Non vi preoccupate quindi se vedete un quadrato nero su un prodotto a base di erbe e piante. L'unica cosa cui fare attenzione è la composizione riportata sulla confezione.

Fonte:

Steptohealth

Commenti

Anche Per davvero